avatar
EMI
radioDate
RADIO DATE
Autori: Michele Bravi, Alessio Buongiorno, Domenico Cambareri, Marco Salvaderi, Lorenzo Santarelli, Kende
Etichetta:
Genere: Pop
MICHELE BRAVI
ESCE VENERDÌ 27 OTTOBRE IL NUOVO SINGOLO
“odio”

Michele Bravi torna con il nuovo singolo “odio”, disponibile dal 27 ottobre su tutte le piattaforme digitali ed in radio.

“odio”, scritto dal giovane cantautore e prodotto dai Room9, è un midtempo che rappresenta la naturale evoluzione artistica di Michele Bravi. Anticipazione del prossimo progetto discografico, il nuovo singolo fotografa un rapporto disfunzionale in cui l’unico protagonista è la dipendenza dal corpo dell’altro.

«“odio” è il primo capitolo musicale del mio nuovo album.
Una canzone sulla spietata dipendenza dal corpo dell’altro.
La declinazione più ossessiva del racconto d’amore che nel disco troverà tutte le sue traduzioni.»
Michele Bravi

Dopo aver partecipato alla 80ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia nel cast del film di Saverio Costanzo “Finalmente l’alba”, in uscita a dicembre, Michele è pronto a tornare con un nuovo progetto discografico.

BIO
Michele Bravi nasce a Città di Castello nel 1994. Cantautore, scrittore e attore, nonostante la giovane età ha già collezionato due partecipazioni al Festival di Sanremo, nel 2017 con il brano “Il Diario degli Errori” (doppio disco di platino) e nel 2022 con “Inverno dei fiori” (disco d’oro), la pubblicazione, per Mondadori, del libro “Nella vita degli altri” e quattro album in studio. È uno dei protagonisti di “Amanda”, film di Carolina Cavalli presentato alla 79ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia nella sezione “Orizzonti Extra”. Insieme a Federica Abbate scrive e interpreta il brano portante della colonna sonora di “Strange World”, 61º lungometraggio Disney. È uno dei tre giudici della ventiduesima edizione del programma “Amici di Maria De Filippi”. Ha preso parte al film di Saverio Costanzo “Finalmente l’alba”, presentato in concorso alla 80ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, in sala dal 14 dicembre.

Eleonora Fusi