Super Easy
Brano straniero
radioDate

RADIO DATE

Autori: Justin Hayward, Young Andrew Wells, Yoann Intonti, Tim Lanham, Arni Arnason
Genere: Rock
Ascolta ‘Lunar Eclipse’ dei The VACCINES, estratta da ‘Pick-Up Full of Carnations’ in uscita 12 Gennaio per Super Easy Records e Thirty Tigers.

Il nuovo album delle celebre band di Londra è stato anticipato dai singoli ‘Heartbreak Kid’ e ‘Sometimes, I Swear’.

I The Vaccines sono una colonna della scena indie-rock inglese e tra le band di maggiore successo degli ultimi 15 anni.

‘Pick-Up Full of Pink Carnations’ è il seguito del fortunato ‘Back In Love City’ del 2021 e un ritorno al sound del magico esordio ‘What Did You Expect from the Vaccines?’ del 2011.

Il nuovo album è stato prodotto da Andrew Wells (già al lavoro sugli ultimi best seller di Halsey e Phoebe Bridgers) e missato da Dave Fridmann (vi dicono niente Tame Impala e The Flaming Lips) e si tratta del sesto album in studio della band londinese, oltre all’ennesimo tassello del magico sound indie-rock con ispirazione 60s e filtro new wave che li ha resi una delle band britanniche più seguite degli ultimi anni.

I The Vaccines, ovver Justin Young (voce, chitarra), Árni Hjörvar (basso), Freddie Cowan (chitarra), Tim Lanham (tastiere) e Yoann Intonti (batteria) suoneranno dal vivo il 28 Gennaio 2024 ai Magazzini Generali di Milano.

"Lunar Eclipse è stata scritta dai Vaccines nel Maggio del 2022 durante un viaggio nel deserto di Joshua Tree - racconta il cantante e frontman Justin Young. Mi piace l'idea di essere sempre su una strada aperta, ma senza mai sapere veramente se stai guardando la strada davanti a te o semplicemente cosa c'è nello specchietto retrovisore. So che agli astrologi piace credere che le eclissi siano un momento che cambia la vita ma sono troppo cinico per crederci. Il cambiamento avviene intorno a noi ogni giorno, che lo sentiamo o no. A volte è terrificante, a volte è emozionante, ma è sempre senza fine."

‘Pick-Up Full of Pink Carnations’ è rappresentativo dello stile presente e passato dei The Vaccines con un sound guitar pop ispirato ai 60s e alla wave degli anni ’80, con parti uguali di euforia e malinconia. Il titolo del nuovo album è ispirato al testo immortale di ‘American Pie’ di Don McLean, una canzone che per Young evoca la morte dell’innocenza e il sogno americano. Dopo essersi trasferito a Los Angeles, Young è stato costretto a confrontarsi con la disillusione che arriva quando aspettative, sogni e realtà non si incontrano del tutto. Sebbene ‘Pick-Up Full of Pink Carnations’ sia un album sulla riconciliazione con quella perdita, è anche pieno di gratitudine per le persone e i luoghi che un tempo amavamo.

I The Vaccines si sono formati a West London nel 2010. Hanno pubblicato cinque album e messo a segno altrettanti dischi nella Top 5 dei più venduti nel Regno Unito, incluso il loro debutto di platino ‘What Did You Expect from the Vaccines?’ (tra gli esordi più venduti di sempre in Inghilterra, certamente nel 2011).

La band si è così costruita una solida reputazione live esibendosi sui main stage di Glastonbury, Lollapalooza e Coachella, oltre ad aver suonato in compagnia di The Rolling Stones, Arctic Monkeys, Red Hot Chili Peppers e Muse e registrato sold out in tutto in mondo con i propri tour.

Sin dagli esordi i Vaccines sono stati salutati dalla stampa musicale come una rivelazione e una delle cose migliori accaduti al rock inglese negli anni 2000.

Davide Iurlano